banner_attornoanoi.jpg

logonuovo

 

Ivrea è nota per il suo STORICO CARNEVALE DI IVREA e per la BATTAGLIA DELLE ARANCE , la cui storia trae origine da leggende medievali e dalla più recente occupazione Napoleonica.
Il CASTELLO DI IVREA dalle “Rosse Torri” celebrato dal Carducci nell’”Ode al Piemonte”: “Ivrea la bella che le rosse torri specchia sognando a la cerulea Dora nel largo seno, fosca intorno è l'ombra di Re Arduino
Dal punto di vista naturalistico ci troviamo all’interno dell’ ANFITEATRO MORENICO DI IVREA , (talvolta abbreviato in AMI) è un rilievo morenico di origine glaciale situato nel CANAVESE , in tutta la zona interessata sono ben evidenti le varie pulsazioni glaciali che nel tempo hanno prodotto imponenti accumuli morenici. Tra questi si segnala in particolare la morena laterale sinistra dell'antico ghiacciaio, detta Serra di Ivrea: si tratta della più grande formazione del genere esistente in Europa. Interessante è anche l'area detta dei " CINQUE LAGHI " per la presenza di altrettanti bacini lacustri formatisi con il ritiro dei ghiacciai. La zona rappresenta per il CANAVESE uno dei siti più caratteristici dove, accanto a importanti peculiarità naturalistiche e geologiche, è possibile praticare sport e attività ricreative in un ambiente integro e incontaminato
Nel periodo estivo in occasione della festa patronale si può assistere alla FIERA EQUINA DI SAN SAVINO patrono della città. Manifestazione equestre che come da tradizione è incentrata sul tema dei cavalli: spettacoli equestri, sfilata di carrozze, la grande fiera equina, ma anche attrazioni di vario genere, fuochi d'artificio, concerti, appuntamenti enogastronomici e molto altro ancora.
Ad Ivrea è inoltre possibile visitare il MUSEO DI ARCHITETTURA MODERNA (MAM) Il Museo, inaugurato nel 2001, si sviluppa lungo un percorso di circa due chilometri che interessa via Jervis e le aree contigue su cui sorgono gli edifici più rappresentativi della cultura olivettiana. Lungo i percorsi pedonali pubblici, che collegano gli edifici, sono collocate sette stazioni tematiche informative, in una successione tale da costituire un possibile itinerario di visita e caratterizzate da una forte integrazione con il tessuto urbano. I temi illustrati dalle stazioni riguardano le vicende inerenti l'impegno della OLIVETTI nel campo dell'architettura, dell'urbanistica, del disegno industriale e della grafica pubblicitaria e i contesti culturali in cui queste vicende si collocano.

Per approfondire:

Questo sito per offrirti una migliore esperienza utilizza cookie tecnici, analitici e di "Terze Parti" . Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, accetti l’uso di cookie.